Bucatini all’Amatriciana

Ricetta di: Roberta D'Ancona

Avatar
Autoreelias
CategoriaDifficoltàMedia

Non è facile parlare della amatriciana, primo piatto tipico della cucina romana, perché si tratta di un’antica ricetta che nel corso del tempo ha visto tante interpretazioni. Secondo la tradizione, questo piatto, nato ad Amatrice, era tipico dei pastori. È considerato una derivazione della Gricia; infatti in origine era senza pomodoro, che fu aggiunto dopo la scoperta dell’America e dei suoi prodotti. Oggi i suoi ingredienti principali sono: guanciale, pecorino, pomodoro. Si tratta di un piatto molto gustoso, economico e semplice da preparare. In questa versione sono previsti i bucatini. Se volete, abbinate i bucatini all’amatriciana ad un buon Frascati Superiore DOCG.

Bucatini all'amatriciana

Piatto per1 Serve
Preparazione10 minutiCottura20 minutiTempo Totale30 minuti

Ingredienti
 400 g bucatini
 1 peperoncino rosso non troppo piccante
 250 g guanciale
 1 1 cucchiaio di strutto (o in alternativa olio extravergine d’oliva)
 Pepe nero
 500 g passata di pomodoro fresco (o pelati)
 150 g pecorino di Amatrice (dal sapore più delicato, non salato e leggermente piccantino)

Procedimento
1

Eliminate la cotenna dura e tagliate il guanciale a dadini o listarelle.

2

Mettete in una padella a soffriggere con lo strutto (o in alternativa olio extravergine di oliva), aggiungendo il peperoncino tritato (peperoncino rosso non troppo piccante).

3

Abbassate il fuoco e fate rosolare il guanciale per 2min circa, finché non abbia raggiunto la giusta coloritura giallo dorato.

4

Fermate la rosolatura versando il pomodoro fresco (o pelati).

5

Fate cuocere il sugo per circa 10min, girandolo di tanto in tanto, finché non raggiunga il giusto grado di densità e fluidità.

6

A cottura ultimata togliete il peperoncino e intanto scolate la pasta al dente.

7

Versate i bucatini nella padella e saltateli, aggiungendo, un po’ alla volta, il pecorino grattugiato (meglio il pecorino di Amatrice, dal sapore più delicato, non salato e leggermente piccantino).

8

Trasferire la pasta in un piatto, aggiungendo in superficie il pepe nero, e servire ben calda.

Ingredienti

Ingredienti
 400 g bucatini
 1 peperoncino rosso non troppo piccante
 250 g guanciale
 1 1 cucchiaio di strutto (o in alternativa olio extravergine d’oliva)
 Pepe nero
 500 g passata di pomodoro fresco (o pelati)
 150 g pecorino di Amatrice (dal sapore più delicato, non salato e leggermente piccantino)

Indicazioni stradali

Procedimento
1

Eliminate la cotenna dura e tagliate il guanciale a dadini o listarelle.

2

Mettete in una padella a soffriggere con lo strutto (o in alternativa olio extravergine di oliva), aggiungendo il peperoncino tritato (peperoncino rosso non troppo piccante).

3

Abbassate il fuoco e fate rosolare il guanciale per 2min circa, finché non abbia raggiunto la giusta coloritura giallo dorato.

4

Fermate la rosolatura versando il pomodoro fresco (o pelati).

5

Fate cuocere il sugo per circa 10min, girandolo di tanto in tanto, finché non raggiunga il giusto grado di densità e fluidità.

6

A cottura ultimata togliete il peperoncino e intanto scolate la pasta al dente.

7

Versate i bucatini nella padella e saltateli, aggiungendo, un po’ alla volta, il pecorino grattugiato (meglio il pecorino di Amatrice, dal sapore più delicato, non salato e leggermente piccantino).

8

Trasferire la pasta in un piatto, aggiungendo in superficie il pepe nero, e servire ben calda.

Bucatini all’Amatriciana
Bucatini all'amatriciana